Villa Melzi d'Eril

Villa Melzi d’Eril a Bellagio: i colori risplendono sul Lago di Como

Sulle rive del lago, nell’incantevole cittadina di Bellagio, la Villa Melzi d’Eril fu costruita per il duca Francesco Melzi d’Eril ed è tutt’ora privata. Aperto al pubblico è il giardino, abbellito con essenze tropicali ed esotiche, sculture, un tempietto moresco ed un laghetto giapponese e l’orangerie.

L’imponenza della villa che si affaccia sul lago è un’immagine leggera, che si staglia sopra i colori del giardino. L’edificio, in stile neoclassico, è elegante senza fronzoli, con linee regolari e leggere. Il parco, affidato a grandi maestri che già avevano creato meraviglie nel Parco di Monza, posizionarono alberi in maniera tale da sembrare autoctoni. Gli angoli esotici, il laghetto giapponese, le statue di basalto e di marmo che spuntano lungo il percorso: tutto questo è l’equilibrio all’interno dei giardini della villa di Bellagio.

In primavera il gran galà dei colori: le fioriture delle azalee e dei rododendri, danno vita ad un tripudio di colori sui prati e pendii di tutto il parco. A chiudere il percorso un’incantevole piccola cappella sul bordo del lago.
L’accesso al parco è consentito da marzo a fine ottobre (09.30-18.30).

 Apertura nel rispetto delle norme di sicurezza: Da Lunedì al Venerdì h. 12.00 – 06.30 PM; Sabato e Domenica h. 10.30 AM – 06.30 PM

Villa Melzi

Altri Suggerimenti

Ti Piace? Scopri tutto!

X