Villa Carlotta

Giardini di azalee e mostre d’arte a Tremezzo

La villa, la scalinata e il giardino panoramico sono stati costruiti dalla famiglia Clerici alla fine del 1600. Più tardi divenuta proprietà del Conte Sommariva, che parzialmente modificò lo stile in neoclassico, dopo ciò la proprietà passo alla Principessa Marianna d’Olanda, che la regalò alla figlia Carlotta, da cui il nome, come dono di nozze.

Al suo interno è ospitato un museo che raccoglie statue, dipinti e mobili del periodo neoclassico, tra cui opere del Canova e di Francesco Hayez. Le bellezze artistiche della villa sono accompagnate dalla magnificenza dei giardini, in cui è possibile ammirare alberi e piante provenienti da tutte le parti del globo: rari tipi di palme, camelie dai colori incredibili, piante tropicali conifere centenarie e collezioni di bambù.

La meraviglia del giardino sboccia però in primavera, con la fioritura delle azalee.
Dai terrazzi e dai giardini della villa è possibile ammirare una vista mozzafiato sul Lago di Como, spingendo lo sguardo verso Bellagio, le Grigne e il Monte Legnone.
Il periodo di apertura va da marzo a ottobre.

Villa Carlotta ha riaperto al pubblico nel rispetto delle linee guida che riguardano la visita nei musei (ingressi contingentati ogni 20 minuti, rilevamento temperatura, obbligatorio uso della mascherina e rispetto delle distanze di sicurezza).

Orari: Da lunedì a venerdì dalle 02.00 alle 05.30 PM; Sabato e domenica 10.00 AM – 06.30 PM

Villa Carlotta

Altri Suggerimenti

Ti Piace? Scopri Tutto!

X