Villa del Balbianello

La villa di esploratori, sposi ed attori del Lago di Como

Sul promontorio della costa di Lenno, Villa del Balbianello sorge tranquilla e splendida specchiandosi nell’acqua del Lago di Como. È indubbio che questo sia uno degli angoli più pittoreschi e fotografati di tutto il Lario. La vista dal loggiato e dalla terrazza della villa si spinge fino a Bellagio e verso l’Isola Comacina.

La villa venne costruita nel 1787 su un preesistente monastero francescano dal cardinale Angelo Maria Durini. Alla morte del cardinale, passo in eredità e poi acquistata da Giuseppe Arconati Visconti, quale ospitò illustri personaggi dell’epoca. Successivamente furono inserire migliorie al giardino.
Abbandonata per decenni, fu recuperata prima da un ufficiale americano poi da un celebre esploratore, che riempì la villa di cimeli delle sue avventure e ristrutturò il giardino. Da 30 anni la villa è affidata al FAI – Fondo Ambiente Italiano.

Nel suo splendore, la Villa del Balbianello è divenuta sfondo di numerosi matrimoni di star dello spettacolo e di famosi sportivi, soprattutto negli ultimi anni. Ad aggiungersi a questo grande successo, la villa, i giardini e il patio da cui si gode una vista mozzafiato sul Lago di Como sono stati set di varie pellicole internazionali, tra cui Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni (2002) di George Lucas e 007 James Bond – Casinò Royale (2006) di Martin Campbell.

Aperta ai visitatori da Primavera all’Autunno: 10.00-18.00 eccetto Lunedì e Mercoledì.

La visita è consentita nel rispetto delle norme di igiene e sul distanziamento sociale in vigore durante l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Villa del Balbianello

Altri Suggerimenti

Ti Piace? Scopri tutto!

X