Museo Moto Guzzi

Museo Moto Guzzi: la casa dell’Aquila è sul Lago di Como

Patrimonio storico, tecnico e culturale, il Museo Moto Guzzi raccoglie una ricchissima collezione di oltre 150 pezzi espositivi tra moto di serie, moto sportive, prototipi sperimentali e motori, che si alternano in un percorso temporale a testimonianza della gloriosa storia di un intramontabile mito italiano e mondiale.

Nel Museo sono esposti pezzi unici, come la prima motocicletta costruita da Carlo Guzzi nel 1919, l’unica siglata G.P. (Guzzi-Parodi), accanto ad esemplari fra i più celebrati al mondo come la straordinaria Otto Cilindri 500 del 1957.
L’area espositiva riservata alle moto di serie è composta da una raccolta di oltre 80 veicoli che, insieme al racconto della storia produttiva dell’Aquila di Mandello, offrono uno spaccato dell’evoluzione sociale ed economica del nostro Paese. E’ il caso della mitica Norge del 1928, la prima GT della storia della motocicletta, i famosissimi Falcone e Airone, moto tra le più diffuse nel boom economico italiano, nonché i modelli protagonisti della guerra.

Il museo accompagna il visitatore in un percorso nel tempo, ammirando la grazia e la maestria dei progettisti e dei meccanici che hanno sviluppato e realizzato vere e proprie opere d’arte. Chiude l’itinerario, in particolari date di apertura, la visita al reparto produttivo, cuore pulsante di una fabbrica che ha sofferto la crisi ma che ora sta tornando a vivere grazie alla sua storia e al suo prestigio.
Il museo è aperto tutti i giorni in orari pomeridiano.

Da segnare sul calendario la Giornata Moto Guzzi, la cosiddetta GMG, una grande festa internazionale che colora tutta la costa orientale del Lago di Como con i simboli della Casa dell’Aquila, che si tiene a Mandello a settembre.

Museo Moto Guzzi

Altri Suggerimenti

Ti Piace? Scopri Tutto!

X