5 Cose da Fare a Bellano

Un borgo incastonato tra le rocce e il Lago di Como

Bellano è una piccola cittadina sulla sponda orientale del Lago di Como, chiusa tra le rocce delle Grigne e l’acqua del Lario, attraversata inoltre dalle acque gelide del Pioverna. Quest’ultimo, nel tempo, ha scavato la roccia creando un piccolo canyon: il suo nome è Orrido di Bellano. Bellano è un pittoresco paese di pescatori, con strade strette e edifici colorati. Non è particolarmente elegante, ma qui puoi respirare il vero profumo del lago e della natura. Dal piccolo porto turistico puoi ammirare le altre città del Lario, come Bellagio o Menaggio: da qui puoi osservare come cambia il tempo sul lago e cosa accade prima di una tempesta… Qualcosa di magico!

Orrido di Bellano
L’Orrido di Bellano nasce dalla forza del torrente Pioverna, che con le sue acque gelide dalla Valsassina ha scavato per millenni nella roccia, fino ad eroderla, con un risultato stupefacente. Non è un’esperienza estrema a livello fisico, in quanto il percorso è totalmente attrezzato con passerelle e affacci… Ma l’incessante forza della natura e l’assordante gorgoglio dell’acqua ti lasciano senza fiato, e l’unica cosa da fare è ammirarli in silenzioso e stupefatto rispetto.

Santuario di Lezzeno
Secondo la tradizione, il 6 agosto del 1688, un contadino passò davanti ad una cappella dedicata alla Madonna e dopo recitata la preghiera, vide che la Madonna piangeva lacrime di sangue. Avvisati parenti, amici e parroco, corsero tutti a Milano. Su questo fatto si fece erigere il Santuario, che, posizionato su di una altura, domina il Lago di Como. Ricco di ornamenti di pregio, è un luogo di pellegrinaggio rinomato e richiesto, soprattutto per la tradizione all’accoglienza dei visitatori e delle famiglie.

Menu di Pesce
Il pesce del Lago di Como è di prima qualità. Un must da provare è il missoltino, una particolare variante di agone essicato, servito con speciali condimenti. L’agone è un lontano parente delle alici e delle acciughe, rimasto intrappolato secoli fa durante il disgelo nelle acque del lago e adattatosi al nuovo ambiente. La salatura e l’essicatura dei pesci sono processi antichi, le cui tracce risalgono almeno al periodo medioevale. La pesca stagionale all’agone si apre in tarda primavera: un appuntamento fisso che scandisce la vita dei piccoli borghi costieri.

Sentiero del Viandante
Un itinerario green tra storia e natura, il Sentiero del Viandante è quello che fa per te! Il percorso che collega Abbadia Lariana a Perledo ripercorre le orme degli antichi Romani, i primi a percorrere questi sentieri lungo la sponda orientale del Lago di Como per raggiungere i piccoli insediamenti più isolati. Lungo il tragitto lasciati trasportare indietro nel tempo ascoltando la voce della natura e i suoi profumi che, nonostante i secoli intercorsi, sono rimasti immutati nel tempo fino ad oggi!

Escursione in Barca a Vela
Bellano, grazie alla sua posizione strategica, la rende un punto di partenza perfetto per escursioni in barca a vela, nonché come campo di regata ideale. Durante tutto l’anno il vento termico che i locali chiamano Breva soffia da sud da mezzogiorno fino al calar del sole: condizione favolosa per veleggiare sulle acque blu intenso del Lago di Como. Per i più timidi, si può rimanere acciambellati sul lungo lago di Bellano sul Lago di Como ed ammirare il volteggiare delle vele bianche sullo specchio d’acqua di fronte alla ridente cittadina della sponda orientale del Lario.

Bellano

Altri Suggerimenti

Ti Piace? Scopri Tutto!

X